PSEM e i Luoghi della Cultura

La piattaforma PSEM pone al centro del processo di sicurezza ed emergenza del patrimonio culturale i musei, le biblioteche, i parchi archeologici, gli archivi storici…in altre parole i Luoghi della Cultura e il loro personale.

Non a caso PSEM nasce dalla stretta collaborazione tra ICOM Italia, principale network italiano di musei e professionisti museali, e DM Cultura, azienda specializzata da oltre 30 anni nello sviluppo di servizi digitali per le istituzioni culturali.

Adottando il “punto di vista” dell’istituzione, PSEM vuole rendere il Luoghi della Cultura consapevoli delle soluzioni attuate e delle possibili problematiche in termini di sicurezza ed emergenza.

psem e i luoghi della cultura

Tramite PSEM:

  • l’istituzione memorizza e storicizza in un unico ambiente le informazioni sino a oggi gestite di persona o via passaparola
  • la direzione dimostra in modo tangibile l’impegno e i progressi nella prevenzione e nella gestione di calamità e delle situazioni di emergenza
  • i conservatori e i mediatori culturali partecipano attivamente alla raccolta delle informazioni, consigliano e suggeriscono

Co-protagonista di questo processo è inoltre il bene culturale. La piattaforma PSEM è orientata non solo alle persone fisiche e ai luoghi, ma analizza la situazione di emergenza anche dal “punto di visita” del bene culturale e del potenziale danno, individuando perciò azioni di mitigazione, di restauro e di smontaggio del bene stesso.

Il Piano sicurezza ed emergenza per i Luoghi della Cultura

La piattaforma PSEM organizza e sviluppa per i Luoghi della Cultura tutte le informazioni relative al Piano sicurezza, emergenza, vigilanza e accoglienza del pubblico.

In sintesi, il Piano predispone:

  • le misure e le attività per garantire la sicurezza dei beni e delle persone presenti nei luoghi culturali
  • la pianificazione degli interventi di manutenzione ordinaria delle strutture, gli interventi di manutenzione straordinaria e la conservazione programmata delle collezioni
  • le responsabilità e i compiti del personale in ordine alle mansioni attribuite
  • le azioni da mettere in atto in caso di emergenza

psem e i luoghi della cultura

PSEM, il repository digitale sicurezza ed emergenza

Punto di forza della piattaforma PSEM è il suo ruolo come repository digitale.

La piattaforma è infatti un contenitore multimediale in grado di archiviare tutta la documentazione relativa a edifici, impianti, collezioni, anagrafica e non solo, sia da desktop che da mobile. È inoltre possibile allegare materiale multimediale come file in PDF, per esempio planimetrie, e immagini.

Le funzioni di ricerca sono semplici, con un click si può raggiungere il contenuto desiderato, aprirlo o scaricarlo (se in possesso delle credenziali di accesso).

PSEM è lo strumento ideale per garantire la reperibilità, il controllo e l’aggiornamento in tempo reale di tutto ciò che riguarda il Piano di sicurezza ed emergenza del Luogo della Cultura.

La gestione documentale segue così un percorso di gestione digitale che va ben oltre la memoria dei singoli operatori museali, consentendo di raccogliere e confrontare tra loro tutte informazioni storiche e annuali dell’istituzione, in modo semplice e immediato.

Vuoi saperne di più sul software
PSEM Piattaforma Sicurezza EMergenza?
Contattaci